menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Repertorio)

(Repertorio)

Borse, occhiali e cinture taroccate: ambulante senegalese condannato

Un anno di reclusione con la sospensione della pena. L’uomo, che aveva già collezionato diverse denunce, venne fermato dalla Guardia di finanza per un controllo nell’ottobre del 2013

Le merci taroccate, che creano danni per miliardi ai prodotti italiani di qualità, hanno fatto una vittima. Un senegalese di 49 anni è stato condannato a un anno di reclusione, pena sospesa, con le accuse di ricettazione e vendita di materiali con marchi contraffatti. A chiedere la condanna al giudice Gianandrea Bussi è stato il pm Monica Bubba.
L’uomo, che aveva già collezionato diverse denunce, venne fermato dalla Guardia di finanza per un controllo nell’ottobre del 2013. Aveva sistemato la merce - borse, felpe, maglie e altri accessori - nello spazio della galleria commerciale di via Martiri della Resistenza. Il materiale, contraffatto molto bene, fu sequestrato e l’uomo denunciato. Parti lese nel processo, le principali marche di abbigliamento e pelletteria tra cui Prada, Luis Vuitton, Colmar, Liu Jo, Moncler e altre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento