Botte ai controllori sul bus, disposto l'obbligo di firma

I poliziotti delle volanti hanno arrestato un pachistano che aveva picchiato due controllori del bus che lo avevano trovato senza biglietto. I due sono stati medicati in ospedale, per lui il giudice ha disposto l'obbligo di firma e il processo è stato rinviato

L'uscita del pachistano dal tribunale

Ha picchiato due controllori a bordo dell'autobus della linea 2 perché non aveva il biglietto, non voleva pagare l'eventuale  multa e si è anche rifiutato di fornire le proprie generalità oltre aver causato l'interruzione della corsa. Nei guai nella mattina del 24 ottobre è finito un pachistano in Italia con un permesso per motivi umanitari con alcuni precedenti alle spalle e senza fissa dimora. Lo hanno arrestato i poliziotti della volanti in piazza Cavalli dopo la chiamata dell'autista al 113. Gli agenti sono saliti a bordo del mezzo dove lo hanno bloccato e ammanettato mentre tutti gli studenti che erano sul bus e che stavano andando a scuola sono stati fatti scendere. Dopo una notte passata nelle celle di sicurezza lo straniero, difeso dall'avvocato Mara Vetrucci, è comparso in tribunale per la direttissima davanti al giudice Sonia Caravalli e al pm Antonio Rubino. L'arresto (per resistenza e lesioni a pubblico uffiiciale) è stato convalidato e rinviato al 12 novembre, il giudice ha disposto per lui l'obbligo di firma in attesa dell'udienza successiva. Durante il processo è stato portato dalla Croce Rossa all'ospedale per un ipotetico malore ma in pronto soccorso il personale medico non ha riscontrato nessun problema ed è stato riportato in aula dove si è rifiutato di rispondere al giudice. I due controllori hanno riportato per le botte subite, 15 e 7 giorni di prognosi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

  • «Mi dispiace per quanto ho fatto, mi hanno aggredito e mi sono solo difeso»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento