menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una pattuglia della Polizia municipale

Una pattuglia della Polizia municipale

Botte e insulti al controllore sull'autobus: denunciati in quattro

Intervento della Polizia municipale nel pomeriggio di giovedì in via Cavour per una violenta lite. Nei guai quattro piacentini (due uomini e due donne) denunciati per resistenza e violenza a pubblico ufficiale

Prima si sarebbero rifiutati di mostrare i documenti al controllore, poi lo avrebbero maltrattato davanti a tutti, arrivando alle botte. E sembra che il biglietto non l'avessero nemmeno timbrato. E' così che quattro piacentini, due uomini e due donne, sono finti nei guai nel pomeriggio del 30 maggio dopo l'intervento della polizia municipale a bordo di un autobus di linea. Gli agenti hanno accompagnato il quartetto al comando, e da qui se ne sono usciti con in tasca una denuncia a piede libero per resistenza, oltraggio e violenza a pubblico ufficiale, e un'altra per il rifiuto di fornire le proprie generalità.

Tutto è accaduto nel pomeriggio a bordo di un autobus della linea Seta diretto verso il centro città. A bordo sono saliti a un certo punto due verificatori di Seta per controllare i biglietti. Quando si sono avvicinati al quartetto, ne è subito nata una discussione: sembra che il biglietto non fosse stato ancora timbrato, il che - trascorso un certo tragitto dalla salita - equivale a non averlo. Gli addetti, che rivestono la qualifica di incaricati di pubblico servizio, hanno quindi chiesto i documenti d'identità, ma si sono trovati davanti al rifiuto di fornirli.

La discussione si è ben presto animata tanto che, arrivato l'autobus alla fermata di via Cavour davanti alla scuola Mazzini, la lite animata è proseguita in strada: è a questo punto che uno dei due controllori sarebbe stato spinto in mezzo alle aiuole e maltrattato da alcuni del gruppetto.
Intanto però era stata chiamata la Polizia municipale e in breve è arrivata una pattuglia che ha riportato la calma. Uno dei due addetti si è recato in ospedale per essere medicato, mentre i quattro sono finiti tutti al comando di via Rogerio per la denuncia.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Addio a don Giancarlo Conte, fondatore di San Giuseppe operaio

Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento