menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Braccati dopo il colpo scappano a piedi in autostrada: recuperata un'auto rubata

Folle inseguimento nella notte da Pontenure a Piacenza. Hanno tentato di introdursi in un'abitazione ma sono stati scoperti e, dopo aver rubato l'auto dei proprietari di casa, sono scappati a folle velocità ma non avevano fatto i conti con i carabinieri del Radiomobile e i poliziotti delle volanti

Hanno tentato di introdursi in un'abitazione ma sono stati scoperti e, dopo aver rubato l'auto dei proprietari di casa, sono scappati a folle velocità ma non avevano fatto i conti con i carabinieri del Radiomobile e i poliziotti delle volanti. E' accaduto nella notte del 16 maggio. I ladri sono entrati in azione nel cuore della notte a Pontenure: stavano forzando la finestra di una villetta ma avrebbero fatto troppo rumore e quindi avrebbero svegliato i padroni di casa che li hanno messi in fuga e dato l'allarme al 112. A quel punto la banda si è divisa: due sarebbero scappati a bordo della Range Rover con la quale erano arrivati, mentre altri due hanno rubato la Mercedes della famiglia. A folle velocità si sono diretti verso la città, il suv sarebbe entrato in autostrada a Piacenza Sud e avrebbe fatto perdere le proprie tracce, mentre la Mercedes è stata intercetttata ed agganciata dalla gazzella del Radiomobile e dalle volanti della polizia. Ne è nato un inseguimento sulla Caorsana, in via Cremona, sulla via Emilia per ritornare ancora sulla Caorsana, poi la Mercedes ha imboccato viale dell'Agricoltura arrivando nei pressi di via Dossarelli. Lì, sono finiti in un campo, in pochissimi secondi sono scesi e di corsa avrebbero attraversato l'autostrada a piedi, rischiando di provocare un incidente. La Mercedes rubata è stata recuperata e riconsegnata ai proprietari. Le indagini sono in corso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento