rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Vigolzone

Burnout e derapate con la Punto sulla pista del liscio, condannato a sei mesi

Accadde nel 2017 a Vigolzone

Sgommate, burnout e derapate sulla pista del ballo liscio sono costate a un romeno all’epoca dei fatti (2017) appena maggiorenne una condanna a sei mesi che sarà sospesa qualora risarcisca con mille euro il Circolo Rifugio Anspi del paese. A deciderlo il giudice Camilla Milani, il pm Monica Bubba aveva invece chiesto 8 mesi, il suo avvocato Emilio Dadomo l’assoluzione. L’imputato è irreperibile.

Tutto avvenne a Vigolzone, durante i preparativi di una festa del circolo Anspi degli alpini. In un'area del paese stavano allestendo stand, tavoli, palco e pista da ballo. Ed è questa che è finita nel mirino dell’imputato e di cinque suoi amici. In sei a bordo di una Punto avevano compiuto nottetempo una serie di manovre rovinando alcune componenti. A dare l’allarme alcuni residenti che hanno visto i giovani e sentito il rumore. Sul posto arrivò la polizia locale dell’Unione Valnure e Valchero. I ragazzi furono bloccati è il conducente indagato per danneggiamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Burnout e derapate con la Punto sulla pista del liscio, condannato a sei mesi

IlPiacenza è in caricamento