menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vigili del fuoco e polizia sul posto (Foto Gatti)

Vigili del fuoco e polizia sul posto (Foto Gatti)

Busta con polvere sospetta recapitata a Equitalia, scatta l'allarme Nbcr

Polizia e personale specializzato dei vigili del fuoco sono intervenuti nella sede piacentina di viale Dei Mille. Zona evacuata e interdetta

Una busta sospetta recapitata nella tarda mattinata del 27 ottobre nella sede di Equitalia in viale dei Mille ha fatto scattare l’allarme, e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia. La sede è stata evacuata e la zona interdetta. Pare che si tratti di una busta con all’interno una polvere sospetta e questo ha fatto scattare l’allarme Nbcr (Nucleare batteriologico chimico). Sul posto il personale specializzato dei vigili del fuoco di Piacenza. Sul posto anche agenti della Digos, mentre la polizia municipale ha chiuso la strada al traffico.

Da una prima ricostruzione sarebbero cinque gli impiegati di Equitalia Piacenza entrati in contatto con il contenuto della busta, una polvere bianca che al momento non si esclude possa trattarsi di Antrace, anche se il rischio parrebbe minimo. Infatti episodi del tutto analoghi, che hanno visto coinvolte sedi dell’agenzia di riscossione in tutto il nord Italia, sono avvenuti negli ultimi giorni.

La busta è stata recapitata questa mattina ed è stata aperta, solo parzialmente, dagli impiegati al primo piano dello stabile. Per loro il trasporto in ospedale con l’ambulanza della Croce rossa inviata dal 118: verranno subito sottoposti ad accertamenti sanitari. Nel frattempo i vigili del fuoco di Piacenza, con i dispositivi e le tute di protezione, hanno provveduto a recuperare la busta con un contenitore idoneo e sicuro. Ora verrà inviata ad Arpae per essere analizzata nel più breve tempo possibile.
Sul posto, oltre all’ingegnere Paolo Baldini dei vigili del fuoco di Piacenza, anche il coordinatore del 118 Stefano Nani e la dottoressa Brescia dell’Unità operativa malattie infettive igiene pubblica dell’Asl di Piacenza.

LA NOTA DELL'AUSL DI PIACENZA - In relazione all’episodio di sospetta contaminazione da antrace, avvenuto presso la sede piacentina di Equitalia, i professionisti del 118 dell’Ausl di Piacenza sono intervenuti su allerta della Centrale emergenza Emilia-ovest. Sono stati utilizzati un mezzo adeguatamente attrezzato per le emergenze nucleari, batteriologiche, chimiche e radiologiche, e un mezzo della Croce Rossa.  In particolare, la dottoressa Maria Grazia Brescia del Servizio di Igiene Pubblica e il coordinatore 118 Stefano Nani, indossati i dispositivi di protezione individuale e adottate le idonee misure previste dalla procedura, hanno raggiunto i vigili del fuoco che avevano già provveduto a isolare l’area potenzialmente contaminata. 
I sanitari hanno intervistato tutte le persone presenti nell’area per determinare i livelli di esposizione alla sostanza. È stato così possibile determinare che solamente quattro delle 10 persone presenti negli uffici erano venute in contatto con la polvere. 
A loro è stato chiesto di indossare sopra gli abiti la tuta protettiva e sono poi state trasportate in ambulanza presso l’ospedale di Piacenza per la decontaminazione prevista dal protocollo. È stata nel frattempo allertata l’unità operativa Malattie infettive, dove i sospetti contaminati sono stati visitati. In attesa che l’Arpae di Bologna provveda alla identificazione della sostanza, i quattro sono stati sottoposti a profilassi antibiotica preventiva; poiché le loro condizioni di salute non destano preoccupazione, saranno dimessi a breve.  Tutti professionisti sanitari intervenuti sul luogo dell’evento e in ospedale hanno seguito le procedure di sicurezza previste dal protocollo aziendale.

IL VIDEO - VIGILI DEL FUOCO CON LE TUTE SPECIALI PER PRELEVARE LA BUSTA

Schermata 2016-10-27 alle 13.16.40-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento