menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I soccorritori sul posto

I soccorritori sul posto

Cacciatore scompare sulle colline della Valtrebbia, trovato sano e salvo

E' stato ritrovato, dopo una mattinata di ricerche nella zona di Coli, il 76enne che non aveva più fatto rientro dopo una battuta di caccia. E' vivo e in buone condizioni di salute

Aggiornamento ore 15,15 del 14 gennaio - E’stato ritrovato da una squadra di ricerca composta dagli agenti del Corpo Forestale dello Stato, il cacciatore settantacinquenne di La Verza,  scomparso dalla mattina dello scorso 13 Gennaio. Dopo alcune ore di ricerca, resa oltretutto difficoltosa dal maltempo e dalla scarsa visibilità, l’uomo è stato rintracciato su un sentiero nei pressi del Parco Avventura di Coli da una squadra del CFS che si stava ricongiungendo a un gruppo di tecnici del Soccorso Alpino di Piacenza, che stava convergendo dal versante opposto della sentiero. L’uomo, disorientato e infreddolito, ma tuttosommato in discrete condizioni di salute, è stato accompagnato verso valle – per i doverosi accertamenti sulle condizioni di salute -  dagli uomini della Forestale  e del SAER, che si trovavano a meno di centro metri dal luogo in cui è stato individuato il disperso. Sul posto anche una squadra della Croce rossa di Piacenza.

-----------------------------------------

Sono in corso dalla mattina del 14 gennaio le ricerche di un uomo piacentino di 76 anni che è scomparso nel nulla sulle colline della Valtrebbia. L’uomo originario di La Verza, era uscito di casa la mattina del 13 gennaio per andare a caccia nella zona compresa fra Travo e Coli. Era a bordo della sua auto e aveva porato con sé il cane da caccia. Alla sera però non è più rientrato e i famigliari hanno allertato subito i soccorsi. Al momento sono impegnati in zona i carabinieri della Compagnia di Bobbio e i vigili del fuoco di Piacenza. Con diversi mezzi si stanno battendo le zone boschive e le strade secondarie alla ricerca dell’uomo scomparso, ma le operazioni sono rese difficoltose dalla neve.

Anche i tencici del Soccorso Alpino della Stazione “Monte Alfeo” di Piacenza sono stati allertati dalla Prefettura di Piacenza per le ricerche. Subito – sebbene l’auto non sia ancora stata ritrovata -  le ricerche si sono concentrate tra i comuni appenninici di Coli e Travo (zone che l’uomo conosceva bene),  con campo base nella piazza della frazione di Perino, dove al momento sono impegnati, oltre al Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico presente con tre mezzi e sei tecnici, anche i Carabinieri di  di Bobbio e Rivergaro, i Vigili del Fuoco, il Corpo Forestale dello Stato e la Protezione Civile.   La situazione meteo al momento  - pioggia su tutto il territorio provinciale, neve oltre i 7-800 metri – non consente ricognizioni aeree con elicotteri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento