Cade dalla scala in cantiere, 30enne ferito alla testa

Stava lavorando in un palazzo in costruzione in viale Risorgimento. Sul posto l'automedica del 118 e la Croce bianca

(Repertorio)

Un operaio piacentino di 30 anni è rimasto ferito nel pomeriggio del 28 aprile dopo una caduta nel cantiere di un palazzo in fase di costruzione in viale Risorgimento. Stava lavorando in cima a una scala per montare dei serramenti quando all’improvviso ha perso l’equilibrio ed è caduto a terra. Nell’impatto al suolo ha battuto violentemente la testa riportando un grave trauma cranico. Gli altri colleghi, quando se ne sono accorti trovandolo a terra in stato confusionale, hanno subito avvertito il 118: sul posto l’automedica con infermiere e medico, e l’ambulanza della Croce bianca. Dopo le prime cure sul posto da parte dei sanitari - il 30enne ha riportato anche una profonda ferita alla testa - è stato trasportato in ospedale a Piacenza, ma non si esclude che nelle prossime ore possa essere trasferito nel reparto specialistico dell’ospedale Maggiore di Parma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento