Mercoledì, 17 Luglio 2024
Sicurezza sul lavoro / Castel San Giovanni

Cade un frigorifero, magazziniere ferito. Il SiCobas: «Gravi mancanze per la sicurezza»

Infortunio al polo logistico di Castelsangiovanni. Il sindacato autonomo denuncia: «Sono mesi che segnaliamo problematiche»

Un magazziniere del polo logistico di Castelsangiovanni è rimasto ferito la mattina del 14 giugno a causa di un infortunio avvenuto in uno dei magazzini. Dai primi accertamenti svolti dai carabinieri, intervenuti sul posto, l'uomo sarebbe stato colpito da un grosso frigorifero che gli sarebbe caduto addosso durante alcuni lavori con un muletto.
Su questo episodio interviene il sindacato autonomo SiCobas con una nota che pubblichiamo di seguito. 

«Sono mesi che il Si.cobas attraverso segnalazioni all’ Ausl e all’ispettorato territorialmente competente mette in evidenza le gravi mancanze in termini di sicurezza e igiene all’interno dei luoghi di lavoro fra cui numeri di bagni e mense inadeguati e inagibili, con condizioni di igiene inadeguate, procedure operative inadeguate rispetto alle attività che vengono svolte, etc.
Quello che alimenta la rabbia dei lavoratori è che si debba sempre arrivare ad avere tragedie per far si che le istituzioni territorialmente competenti e le committenti responsabili dei fornitori a cui affidano le operatività logistiche intervengano.
Il Si.Cobas intraprende queste lotte ormai da anni all’interno del polo logistico di Castelsangiovanni e
proprio nella giornata del 13giugno, stava manifestando attraverso lo sciopero dei lavoratori anche contro queste condizioni che di fatto rappresentano un reale e tangibile quotidiano pericolo per i lavoratori con il solo fine di sensibilizzare la committente Geodis e le istituzioni Piacentine rispetto le condizioni di sicurezza precarie, per far si che episodi di questo tipo in futuro non accadano più».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade un frigorifero, magazziniere ferito. Il SiCobas: «Gravi mancanze per la sicurezza»
IlPiacenza è in caricamento