Cadeo, esercenti e aziende chiamati al gioco di squadra

Una nuova sinergia tra Comune e privato per il bene del territorio

Pubblico e privato, uniti per il bene della collettività. È il desiderio, non di pura fantasia ma supportato da un regolamento comunale appena approvato, che permette ad esercenti e aziende di fare donazioni economiche a favore di opere d'interesse collettivo del territorio comunale. Questo avviene nel Comune di Cadeo, dove si desiderano unire le forze e le risorse economiche per installare a Fontana Fredda un sistema di segnalazione per gli attraversamenti pedonali con fotocellule che rivelano la presenza del pedone sul marciapiede, a ridosso dell'attraversamento. "Quando il pedone sopraggiunge si azionano immediatamente dei lampeggianti installati su pali in prossimità dell'attraversamento e a 40 metri da esso e gli automobilisti vengono così allertati e invitati a rallentare" - ha spiegato l'assessore del comune di Cadeo, Massimiliano Dosi -. "Le difficoltà economiche, i lenti iter burocratici ci danno la possibilità di ingegnarci e trovare strade alternative per attuare i progetti" -ha ricordato con una punta di ironia il primo cittadino, Marco Bricconi-. La stessa procedura sarà messa in atto per la realizzazione di una nuova pista ciclabile che sorgerà a Roveleto in via della Ferrovia. "Invito commercianti e aziende ad aderire a questo progetto, così non solo hanno la possibilità di contribuire alla realizzazione di opere di pubblica utilità,  -ha aggiunto il sindaco Bricconi- ma anche di avere un bel ritorno d'immagine e pubblicità sull'intero territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento