Cadeo, al Comune un nuovo mezzo di trasporto per anziani e disabili

Un'azienda privata ha deciso di consegnare in comodato d'uso gratuito per otto anni al Comune di Cadeo un mezzo pronto per essere utilizzato per il trasporto dei disabili

Un momento dell'evento

L'incontro tra un'azienda privata e un'amministrazione pubblica porterà buoni frutti, non economici ma si verrà a creare un'opportunità e alcuni servizi dedicati a disabili ed anziani. E' la sinergia che sta prendendo forma tra privato e pubblico, tra la Società Servizi di Utilità sociale e il Comune di Cadeo.

«Siamo molto lieti di poter cogliere l'opportunità dataci da questa azienda - ha dichiarato il primo cittadino di Cadeo, Marco Bricconi - una possibilità per il nostro territorio di dotarsi di un ulteriore servizio trasporto per disabili che per il Comune avrà un costo zero».

Il Comune di Cadeo potrà ricevere, in comodato gratuito, un veicolo attrezzato per il trasporto di anziani e disabili: un mezzo adatto al trasporto di quattro passeggeri, oltre al conducente, con elevatore idraulico per il trasporto di sedie a rotelle.

«Come Comune di Cadeo siamo un'eccellenza per i servizi per disabili e anziani e questo ci aiuterà e dare un supporto ancora  migliore - ha puntualizzato il vicesindaco Marica Toma - Chi crede in questo progetto può aiutare con un duplice risultato: aiutare la comunità, e promuovere la propria attività».

Il progetto, per divenire realtà, ha bisogno della solidarietà da parte delle attività economiche del territorio: in cambio della promozione pubblicitaria (sulla carrozzeria del mezzo di trasporto stesso) potranno dare un'opportunità in più al territorio, un nuovo modo di fare promozione d'immagine itinerante con un aiuto ai servizi sociali.

«Il servizio di trasporto per i disabili e gli anziani è molto importante per la società - spiega Luigi Dassi dell'azienda Servizi di utilità sociale -  Per questo motivo la nostra azienda ha deciso di consegnare un mezzo pronto per essere utilizzato per il trasporto dei disabili e dato in comodato uso gratuito per otto anni».  

Le attività economiche che fossero intenzionate ad aderire al progetto possono contattare il numero verde gratuito 800 968 982. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento