rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Cadeo / Via Emilia

Cadeo, in garage un etto di cocaina da spacciare. Arrestato 41enne

Operazione del Nucleo operativo di Fiorenzuola. Il marocchino, clandestino, era già stato arrestato in passato con oltre un chilo di droga. Il maggiore Leuzzi: clientela di alto livello

Un etto di cocaina nascosto in garage a disposizione di una clientela di alto livello «che proveniva soprattutto da Piacenza». E’ stato arrestato nel pomeriggio del 27 luglio uno spacciatore che, secondo i carabinieri di Fiorenzuola, aveva avviato un buon giro di spaccio con base presso la sua abitazione sulla via Emilia a Cadeo. Ad arrestarlo sono stati i militari del Nucleo operativo della Valdarda grazie anche alle chiamate al 112 di molti residenti della zona che avevano segnalato ai carabinieri un continuo via vai di gente ad ogni ora. Non è la prima volta che l’immigrato - 41enne, clandestino - finisce nei guai per droga. Qualche anno fa era stato arrestato dai carabinieri con oltre un chilo di hascisc ed era già stato condannato.

I carabinieri hanno fatto irruzione nel suo appartamento in pieno giorno, dopo aver bloccato due 30enni piacentini che erano appena usciti dalla casa con in tasca una dose di polvere bianca a testa. «Dosi - spiega il maggiore Emanuele Leuzzi - che lo straniero vendeva a 100 euro l’una, quindi ad un prezzo superiore rispetto ad altro stupefacente che è possibile reperire dagli spacciatori nei campi».

Dando un’occhiata nell’appartamento in affitto, i militari hanno trovato le prime tracce dello spaccio: alcuni dosi di coca e 3mila euro in contanti. Una cifra sproporzionata rispetto alle reali possibilità dell’immigrato che risultava nullafacente. Poi la scoperta nel garage: nascosta dentro a dei calzini, a loro volta contenuti in scarpe e scatole, hanno trovato il resto della droga. In tutto circa un etto «per un valore al dettaglio di 10mila euro» afferma il comandante di Fiorenzuola. A confermare il tutto, il ritrovamento del bilancino di precisione per pesare le dosi.

Il 41enne è finito quindi dritto alle Novate, mentre ora sono in corso ulteriori accertamenti su chi gli ha affittato quell’appartamento: secondo la legge sull’immigrazione infatti, essendo il 41enne clandestino, il rischio per il proprietario è una denuncia e la confisca dell’immobile.

Cadeo, spacciatore in manette ©ilPiacenza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadeo, in garage un etto di cocaina da spacciare. Arrestato 41enne

IlPiacenza è in caricamento