Meteo, Caronte è alle porte: il caldo record dell'estate tra domenica e martedì

Sarà proprio Caronte a provocare una tra le più imponenti ondate di caldo degli ultimi 10 anni, superando per intensità sia il famigerato 2003 sia ciascuna delle fiammate del 2012. Tra domenica 28 e martedì 30 luglio il cuore di Caronte stazionerà alla massima potenza sulle nostre regioni pompando aria caldissima dall’entroterra algerino

Sarà  proprio Caronte a provocare una tra le più imponenti ondate di caldo degli ultimi 10 anni, superando per intensità sia il famigerato 2003 sia ciascuna delle fiammate del 2012. Infatti una lingua infuocata dall’entroterra algerino punterà verso la Sardegna e poi verso il Lazio e Roma. Caronte è un anticiclone a matrice subtropicale sahariana, eccezionalmente forte per intensità, con valori di ben 25°C a 2000m, quindi valori eccezionali.  

Antonio Sanò direttore del portale  www.ilmeteo.it, Tra domenica 28  e martedì 30 luglio il cuore di Caronte stazionerà alla massima potenza sulle nostre regioni pompando aria caldissima dall’entroterra algerino. Saranno i giorni più caldi dell’estate 2013, ma si batteranno alcuni record degli ultimi 30 anni.  41°C in Puglia, Calabria, Sicilia, 42°C in Sardegna, poi si toccherà il record di 40°C  Roma percepiti come 42, cosa che non era mai accaduta negli ultimi 30anni, nemmeno nel 2003 e nemmeno nel 2012.  

39 a Firenze percepiti come 42, 39 a Bologna percepiti come 43, 36-38 sul resto del nord. E Martedì la fiammata insisterà al sud e Sicilia, qui con 44°C ad Agrigento. La temperatura percepita risulta più elevata e  si calcola tramite la formula dell’HEAT INDEX combinando temperatura all’umidità. Valori di umidità relativa anche del 30% combinati con temperature prossime ai 40, producono sensazioni di vera e propria emergenza con sensazioni di 43-44°C.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo questa ondata record, arriveranno nubifragi al nord, mentre l’estate proseguirà incontrastata al sud.sottolinea che intanto oggi sarà una tipica giornata estiva, con temporali abbastanza diffusi sulle Alpi e Prealpi e poi  sui rilievi liguri ed emiliani. In giornata i temporali potranno raggiungere il  Piemonte, la Lombardia., Venezie. Poi da giovedì in poi si assisterà ad una vera e propria escalation del caldo, una costante impennata della colonnina di mercurio. Prima le isole Maggiori e il Centrosud raggiungeranno i 38°C, poi anche a Roma e Firenze, Bologna, mentre al nord i 35°C afosi verranno percepiti come 38. Da sabato il cuore bollente di Caronte toccherà le Isole Maggiori per poi portarsi proprio sulla Penisola puntando direttamente verso il Lazio e Roma. (meteo.it)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento