rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Vigolzone

Camion con libretto falso e cronotachigrafo manomesso: denuncia e sanzione di 15mila euro

Nei guai un autista polacco fermato a Vigolzone per un controllo dagli agenti della polizia municipale intercomunale dell'unione Valnure-Valchero

Circa 15mila euro di sanzione e il sequestro del suo camion. Se lo ricorderà per un bel pezzo il viaggio in provincia di Piacenza un autotrasportatore polacco, bloccato l’altro giorno a Vigolzone da una pattuglia degli agenti della polizia municipale intercomunale dell’unione Valnure-Valchero, che hanno rilevato pesanti irregolarità.
A partire dalla carta di circolazione che, dopo un’attenta analisi, è risultata contraffatta. Si è trattato di un’indagine lampo che gli agenti hanno condotto in collaborazione con il Centro di cooperazione internazionale delle polizie e con gli specialisti della sezione falsi documentali della Polizia municipale di Piacenza. La carta di circolazione infatti apparteneva all’Inghilterra, e quindi gli accertamenti sono stati più difficili e delicati, ma alla fine si è scoperto che il documento era falso. Tutto ciò è valso anche una denuncia a piede libero per l’autista straniero.

Ma l’attenzione degli agenti della Valnure-Valchero si è focalizzata anche sul crono tachigrafo del mezzo pesante, che era stato manomesso. Il mezzo, che effettuava una trasporto internazionale abusivo violando le normative sul cabotaggio, era anche privo delle revisioni.
Alla fine, oltre al sequestro del mezzo e del libretto e alla denuncia per falso, la sanzione complessiva è stata di circa 15mila euro. Sicuramente un risultato importante, ai fini del controllo della sicurezza stradale, quello conseguito in questo caso dalla polizia municipale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camion con libretto falso e cronotachigrafo manomesso: denuncia e sanzione di 15mila euro

IlPiacenza è in caricamento