Cronaca

Campagna vaccinale, il 40% dei piacentini ha ricevuto almeno una dose

Vaccinati 100mila piacentini e 3mila non residenti. L’obiettivo è somministrare una dose a tutti entro la fine dell’estate. Baldino: «Sulla mascherina deciderà il Governo, potremmo anche non utilizzarla in estate»

La campagna vaccinale dell’Ausl di Piacenza tocca quota 40%. Ovvero il 40% della popolazione piacentina con più di 16 anni ha ricevuto almeno una dose. Sono state finora coinvolte 103mila persone: 100mila residenti a Piacenza e provincia e 3mila non residenti (domiciliati o lavoratori qui). L’obiettivo dichiarato dall’Ausl è quello di effettuare 3mila vaccini al giorno a giugno. Questa è la prospettiva, in base alle dosi che verranno consegnate. «Alla fine dell’estate – segnala l’Ausl - dovremmo aver somministrato almeno una dose a tutti i piacentini».

«C’è il tema della mascherina – segnala il dg Ausl Luca Baldino – sul quale deciderà il Governo, potremmo anche non utilizzarla durante il periodo estivo, visti i numeri buoni della situazione pandemica nel Piacentino. Sappiamo quanto sia importante la mascherina, insieme al distanziamento. Ci ha protetto da tanti malanni di stagione che sono scomparsi da quando è diventata obbligatoria».

L’ANDAMENTO DELLA CAMPAGNA VACCINALE NEL PIACENTINO

99-5

98-5

97-5

96-5

95-594-6

93-5

92-5

91-4

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagna vaccinale, il 40% dei piacentini ha ricevuto almeno una dose

IlPiacenza è in caricamento