Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Fiorenzuola d'Arda

Campagne infestate da pusher, residenti chiamano i carabinieri e ne fanno arrestare tre

Da Milano a Fiorenzuola per spacciare a giovani piacentini. Arrestati tre marocchini a Baselicaduce. Sequestrati sia droga sia contanti (quasi 10mila euro)

Grazie alla collaborazione dei cittadini, residenti che hanno fornito precise segnalazioni riguardo ad episodi di spaccio di droga nelle campagne, i carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Fiorenzuola guidata dal luogotenente Enrico Savoli, hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di droga tre pusher, di 27, 33 e 47 anni marocchini, clandestini e con precedenti penali di Milano. Dopo alcuni sopralluoghi e servizi di osservazione nel pomeriggio di venerdì 26 febbraio i tre uomini, sono stati sorpresi ed arrestati, in località Baselicaduce, mentre stavano per iniziare il proprio turno di lavoro, ossia lo spaccio a giovani tossicodipendenti provenienti dalla provincia di Piacenza e da quelle limitrofe. Sul luogo dello spaccio i militari di Fiorenzuola hanno trovato e sequestrato nella vegetazione un bilancino di precisione ed un involucro di cellophane che conteneva 55 grammi di cocaina, 30 grammi. di eroina e 10 grammi di hascisc. Successivamente nel loro appartamento di Milano, i tre pusher, nel frigorifero, in una busta di plastica avevano nascosto 9540 euro provento di spaccio. Sono stati arrestati.  Episodi di questo tipo, dimostrano come la collaborazione da parte dei cittadini con l’Arma dei Carabinieri, tramite segnalazioni e notizie, permettono di arrivare ad importanti risultati. Lo spaccio nei campi e sugli argini è un fenomeno annoso che affligge il territorio piacentino. 

carabinieri droga soldi carabinieri 2021 ok-2

spaccio campi spacciatori carabinieri 2021 ok-2

spaccio campi spacciatori carabinieri 2021 ok-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagne infestate da pusher, residenti chiamano i carabinieri e ne fanno arrestare tre

IlPiacenza è in caricamento