Canile, forse la "guerra" tra Comune e Arca di Noè finisce in Tribunale

Il Comune, da quanto si apprende da Libertà di oggi, 27 gennaio, starebbe per denunciare l'associazione cinofila per alcuni volantini diffamatori e per un'intervista rilasciata in esclusiva al Piacenza.it nelle scorse settimane. Tarasconi: "Respingo tutte le accuse"

La tensione tra il l'amministrazione comunale e un'associazione cinofila sulla gestione del canile comunale in via Bubba potrebbe finire in Tribunale.

Come scrive Michele Rancati su Libertà di oggi, 27 gennaio, il Comune starebbe per denunciare l'associazione Arca di Noè per alcuni presunti volantini diffamatori e per un'intervista rilasciata in esclusiva al Piacenza.it  il 19 gennaio 2011.

In particolare il Comune sta valutando di adire le vie legali contro le associazioni e persone che nelle scorse settimane si sono scagliate contro l'assessore Katia Tarasconi. Per ora sono in corso approfondimenti dell'Avvocatura per valutare la situazione. 

Così l'assessore Katia Tarasconi, durante Tempo Reale (trasmissione di Telelibertà andata in onda martedì 25 gennaio): "Respingo per l'ennesima volta le accuse e invito le persone che mi accusano a venire a verificare di persona: il canile non è un hotel a 5 stelle, ma il nostro impegno è notevole e tutti gli ospiti vengono amati e trattati bene". E prosegue: "Non abbiamo mai avuto un decesso per freddo: a casa i cani stanno meglio ma possiamo dire di avere una delle strutture migliori della regione". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E conclude: "I volontari sono importanti, ma con alcune realtà il rapporto non è buono, invece gli "Amici del Facsal" hanno capito che ci sono regole da rispettare e si stanno rivelando molto importanti e hanno già donato molte cucce coibentate. Ma non accetto le critiche di coloro che dicono che trascuriamo gli ospiti: nel 2010 abbiamo speso quasi 400mila euro all'anno, anche se dovranno essere tagliati nel 2011 a causa della ristrettezza del bilancio. La situazione resterà comunque buona. Per tutte le persone che sono arrabbiate con noi ce ne sono altrettante che ritengono questa polemica inutile e sbagliata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento