rotate-mobile
Cronaca

Municipale, la vicecomandante rinviata a giudizio. Ad aprile il processo

Inizierà il 5 aprile prossimo il processo a Carla Grilli, vicecomandante della polizia municipale accusata di falso indotto, falso in atto pubblico e abuso d'ufficio

Inizierà il 5 aprile prossimo il processo a Carla Grilli, vice comandante della polizia municipale accusata di falso indotto, falso in atto pubblico e abuso d’ufficio. A disporre il rinvio a giudizio è stato il giudice per le indagini preliminari Giuseppe Bersani, dopo la richiesta presentata dal sostituto procuratore Antonio Colonna al termine delle indagini nate da un'altra operazione della polizia municipale, quella sui permessi rilasciati ai falsi invalidi. Ma la vicecomandante, secondo la Procura, sarebbe stata coinvolta nella gestione irregolare di alcune multe che erano state annullate davanti al giudice di pace. Gli avvocati della difesa hanno già annunciato di voler andare a dibattimento rinunciando ai riti alternativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipale, la vicecomandante rinviata a giudizio. Ad aprile il processo

IlPiacenza è in caricamento