Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

Attualmente vaccinati 1153 ospiti delle Cra. L’Ausl: «Nei prossimi giorni toccherà ad altri seicento, mentre 340 anziani devono aspettare la fine dei focolai all'interno delle strutture che li ospitano»

Degli 8.072 vaccinati a Piacenza e provincia – dati aggiornati al 19 gennaio - 5.048 sono operatori sanitari. Sono invece 1153 i vaccinati tra gli ospiti delle case di riposo, su una platea complessiva di 2mila persone. Il direttore generale Ausl Luca Baldino ha fornito qualche numero della campagna vaccinale che coinvolge tutte le strutture protette per anziani.

«Seicento ospiti verranno vaccinati nei prossimi giorni», ha promesso Baldino, nonostante il blocco delle forniture Pfizer. L’azienda sanitaria locale ha infatti scelto di stoppare la vaccinazione per gli operatori sanitari e proseguire solo con quella rivolta agli anziani.

«Purtroppo allo stato attuale – ha precisato il dg Ausl – 340 ospiti sono “bloccati” all’interno di strutture alle prese con focolai. Cito i due casi più importanti: la casa di riposo di Morfasso e la “Perini” di Cortemaggiore». A livello provinciale nell’ultima settimana l’azienda ha registrato 58 ospiti e 23 operatori tra i nuovi positivi, tra loro 32 sono sintomatici. «Ci sono anche 40 ospiti – ha fatto sapere il dg Baldino – che si sono rifiutati di sottoporsi al vaccino».

1-26-8

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

IlPiacenza è in caricamento