rotate-mobile
Cronaca Castell'Arquato

Castellarquato, ladri di videopoker messi in fuga dall'allarme

È successo nella notte del 9 agosto: quattro individui a volto coperto hanno tentato il colpo in un locale per rubare le macchinette. L’entrata in funzione del sistema di allarme li ha costretti alla fuga. Sul posto i carabinieri

Tentano di entrare un bar per rubare dei videopoker ma vengono messi in fuga dall’allarme. È successo nella notte del 9 agosto a Castellarquato: quattro individui a volto coperto hanno tentato di scassinare la porta d’ingresso di un locale che conduceva alla sala nella quale erano installate le macchinette. L’entrata in funzione del sistema di allarme ha allertato la centrale operativa di Metronotte Piacenza e ha costretto i ladri a fuggire a mani vuote a bordo di un furgone e di un’utilitaria.
Quando è arrivata sul posto una pattuglia di vigilanza dei malviventi non vi era più traccia. La proprietaria del locale, appena venuta a conoscenza dell’accaduto è intervenuta per quantificare i danni e per accertare che non le fosse stato rubato nulla.
Sul posto anche una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Fiorenzuola che hanno avviato le indagini. Attraverso le immagini registrate dalla telecamere di videosorveglianza installate nel locale cercheranno di risalire agli autori del tentato colpo.
IMG_2705-3  IMG_2706-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castellarquato, ladri di videopoker messi in fuga dall'allarme

IlPiacenza è in caricamento