Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Castelli gonfiabili e soffiatori elettrici non a norma, sanzioni per 16mila euro

I controlli dell’Agenzia delle Dogane: sospesi oltre cinquecento pezzi in assenza del marchio “Ce”

Nell’ambito dei controlli sulla vigilanza del mercato e sulla conformità dei prodotti che entrano nel mercato comunitario, funzionari dell’Agenzia delle Dogane dell’ufficio di Piacenza hanno disposto il fermo e la sospensione dello svincolo doganale di 260 “castelli gonfiabili” e di 260 “soffiatori elettrici”, trasmettendo gli atti alla Autorità di Vigilanza del Mercato (Mise). Sui prodotti è stata infatti riscontrata l’assenza della prescritta marcatura CE, della dichiarazione CE di conformità e della documentazione tecnica a corredo richiesta dalla normativa comunitaria di armonizzazione, con grave violazione della normativa sicurezza giocattoli, della normativa sulla compatibilità elettromagnetica e di bassa tensione. L’autorità interessata ha confermato le determinazioni assunte dall’Ufficio prescrivendo le attività da effettuare, sotto la vigilanza della Dogana, al fine di regolarizzare la merce per l’immissione in consumo. Per l’infrazione constatata sono state irrogate sanzioni per 16mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelli gonfiabili e soffiatori elettrici non a norma, sanzioni per 16mila euro
IlPiacenza è in caricamento