Castelsangiovanni, 47enne punta il coltello alla gola in una lite al bar

Una lite tra un 47enne albanese e un 36enne italiano in un bar della cittadina degenera: il primo estrae un coltello e lo punta alla gola del rivale. È stato poi denunciato per minaccia aggravata

Una lite per futili motivi e spunta un coltello che viene puntato alla gola di un uomo. È successo il 16 luglio scorso all’una di notte a Castelsangiovanni. In un bar della cittadina, due uomini – dopo qualche bicchiere di troppo – hanno continuato per diverso tempo a provocarsi uno con l’altro. Le “punzecchiature” sono sfociate in una lite più violenta: un 47enne albanese ha estratto un coltello e l’ha puntato alla gola di un 36enne italiano. Fortunatamente l’episodio è finito qui: l’albanese non ha ferito in alcun modo il suo rivale. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del comando di Piacenza, che hanno raccolto le testimonianze dei presenti. Il 47enne, residente a Salerno ma domiciliato a Castelsangiovanni dal fratello, è stato denunciato per minaccia aggravata e porto di oggetto atto a offendere.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento