rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Castel San Giovanni

Castello: faceva il dentista ma non lo era, denunciato dalla Gdf

Preso con le mani nel sacco. Anzi, con le mani nella bocca del paziente. Sono guai seri per un odontotecnico piacentino di 50 anni che è stato denunciato per esercizio abusivo della professione medica

Preso con le mani nel sacco. Anzi, con le mani nella bocca del paziente. Sono guai seri per un odontotecnico piacentino di 50 anni che è stato denunciato per esercizio abusivo della professione medica dopo che i finanzieri della tenenza di Castelsangiovanni lo hanno sorpreso mentre devitalizzava un dente a un paziente steso sul lettino di uno studio in Valtidone.

Le fiamme gialle si sono presentate nello studio in Valtidone alla fine di dicembre per un normale controllo fiscale. Lo studio odontoiatrico, che era in perfette condizioni e ben curato, risultava intestato a un medico dentista iscritto all'albo della Lombardia. Sulla poltrona in quel momento era steso un paziente che stava effettuando la devitalizzazione di un dente, ma era ignaro che chi gli stava mettendo le mani in bocca era un odontotecnico e non un dentista.

Lo stesso paziente, sentito poi dalla finanza, avrebbe confermato che quella non era la prima seduta che effettuava con il 50enne, sorpreso - dice la Finanza - con tanto di camice e mascherina. Ora le fiamme gialle piacentine stanno effettuando altri accertamenti per capire se anche altri pazienti siano stati curati dal finto dentista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castello: faceva il dentista ma non lo era, denunciato dalla Gdf

IlPiacenza è in caricamento