Castelsangiovanni, sulla provinciale 10 un semaforo a chiamata per i pedoni

Sarà migliorata la sicurezza dell’incrocio tra la Strada Provinciale 10 e la Strada per Fontana Pradosa nel Comune di Castelsangiovanni. In particolare, a protezione dei pendolari, soprattutto studenti, che ogni giorno si servono dei mezzi del trasporto pubblico urbano, verrà installato un semaforo a chiamata che consentirà ai pedoni di attraversare in sicurezza. Pertanto nei pressi delle attuali due pensiline oltre al posizionamento dell’impianto semaforico che normalmente sarà lampeggiante e diventerà “rosso” solo a seguito di chiamata, verranno disegnate le strisce pedonali e posizionati due portali luminosi che, entrando in funzione prima dell’attraversamento, avviseranno gli automobilisti della presenza di persone sulla via Emilia. Ovviamente trattandosi di strada extraurbana saranno necessari ulteriori accorgimenti ovvero segnali stradali che porteranno a ridurre la velocità dagli attuali  90 chilometri orari, prima ai 70 e poi ai 50.

«Queste sono le decisioni assunte in occasione del  sopralluogo del 25 gennaio a cui ho personalmente partecipato insieme all’assessore Bollati Massimo e ai tecnici provinciali e comunali - afferma la vice presidente della Provincia Patrizia Calza -. «La presenza sul posto è stata molto utile anche per verificare la reale consistenza del traffico e per confermarci che è l’utenza debole quella maggiormente bisognosa di miglioramento della sicurezza.  Obiettivo  che possiamo ragionevolmente raggiungere anche senza realizzare il  più ampio e complessivo progetto di ridisegno della intersezione stradale precedentemente valutato che, oltre a un costo elevato di oltre 500.000 euro, ha incontrato anche ostacoli burocratici per la presenza del Mistadello».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento