Rubava energia elettrica e acqua da due anni grazie agli allacci abusivi

Rubava energia elettrica e acqua da due anni grazie agli allacci abusivi. Ieri i carabinieri lo hanno sorpreso nel sottoscala della palazzina in via Po a Castelvetro, dove abita, mentre smontava il contatore dopo aver levato i sigilli in piombo

I carabinieri di Monticelli

Rubava energia elettrica e acqua da due anni grazie agli allacci abusivi. Ieri i carabinieri lo hanno sorpreso nel sottoscala della palazzina in via Po a Castelvetro, dove abita, mentre smontava il contatore dopo aver levato i sigilli in piombo. Ora deve rispondere di furto aggravato e continuato ai danni di Iren Piacenza e Enel Fiorenzuola. Nei guai è finito un romeno di 23 anni, già noto alle forze dell’ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri della stazione di Monticelli ieri a mezzogiorno hanno effettuato un blitz in quella palazzina, già nota anche per movimenti sospetti a tutte le ore del giorno e della notte. Lo straniero è stato trovato mentre manometteva i contatori e i carabinieri hanno scoperto che si era allacciato direttamente alla centralina Enel e al pozzetto di Iren. Nel suo appartamento sono stati trovati altri due connazionali, un uomo e una donna, la cui posizione è ancora al vaglio. Il 28enne è stato portato in caserma, anche se prima avrebbe cercato di aggredire un militare, e denunciato a piede libero. La stima dei danni (tra bollette non pagate e danni materiali ai contatori) è di circa 5mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta dopo lo schianto contro il terrapieno, muore un uomo

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Assalto al bancomat nella notte, il colpo va a segno

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento