Cattolica, da domani primo corso di formazione in valutazione del rischio

E’ possibile pensare di prevedere l'impatto delle sostanze chimiche e fornire strumenti utili a limitarlo, immaginando un ambiente sempre più sicuro e vivibile? Domani e venerdì alla Cattolica di Piacenza, primo corso di formazione del progetto internazionale 2-FUN

Il progetto 2-FUN approda anche alla Cattolica di Piacenza. L'obiettivo è quello di elaborare modelli per la valutazione del rischio dell'esposizione umana alle sostanze chimiche e che sia in grado di fornire strumenti utili a limitarlo, immaginando un ambiente sempre più sicuro e vivibile.

Si tratta di una ricerca innovativa, che studia gli effetti delle sostanze chimiche di provenienza industriale, agricola e urbana sulla salute dell’uomo in scenari ambientali presenti e futuri, globali e locali.  “Uno degli obiettivi principali del progetto 2-FUN - sostiene il professor Ettore Capri, docente di Valutazione del Rischio presso la Facoltà di Agraria piacentina - è fornire ai nostri amministratori potenti strumenti meccanicistici che possano essere utilizzati per facilitare l’analisi delle condizioni ambientali delle nostre città e dei nostri territori per pianificare future infrastrutture più sicure e vivibili per la popolazione”. Nuovi strumenti informatici, chiamati modelli previsionali, sono quindi essenziali per valutare anche le sostanze non monitorate e per comprendere il loro ciclo di vita, valutarne il rischio e l’incertezza che ne caratterizza le previsioni.

Ecco il programma del corso di formazione che terrà impegnati domani e venerdì – a Piacenza - 18 ricercatori stranieri e 2 italiani. Il caso di studio sarà un prototipo, presentato per la prima volta, in grado di combinare le previsioni ambientali e quelle degli effetti sull’uomo, simulando il comportamento ambientale e l’attività biologica nell’organismo umano.

L’agenda

1st October
11:00- Registration
12:20-13:30 Opening lunch
13:30-14:00 Presentation of the objectives of the meeting Philippe Ciffroy (EDF)
14:00-15:30 Presentation of the 2-FUN models:
1. Concept of Interaction Matrix (Philippe Ciffroy)
2. Description of the Interaction Matrix for Freshwater, Soil and Plants models (Philippe Ciffroy and Charlotte N. Legind (DTU)
3. Description of the Interaction Matrix for the PBPK model (Philippe Ciffroy)
15:30-16:00 Coffee Break
16:00-17:30 How the models are implemented under Ecolego? (Erik Johansson (Facilia))
17:30-18:30 The main functions of the 2-FUN Player (Erik Johansson and Philippe
Ciffroy (and /or Sylvaine Maurau (EDF))

2nd October
9:00-12:00 Exercises on simple case studies using 2-FUN Player
12:00-13:00 Lunch
13:00-14:30 Comments on the tool, requirements of end users
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento