Cattolica, il 27 aprile si parla del "Caso Jolie" e della mastectomia per prevenire il cancro

Dopo la rivelazione dell'attrice di essersi sottoposta a mastectomia con la rimozione di entrambi i seni, poiché portatrice di una mutazione genetica che rende molto alta la probabilità di andare incontro a cancro alla mammella, anche in Italia si sta registrando un picco di richieste di test genetici per la rilevazione del gene "difettoso"

Locandina dell'appuntamento in Cattolica

È stato già definito come "l'effetto Jolie". Dopo la rivelazione dell’attrice di essersi sottoposta a mastectomia con la rimozione di entrambi i seni, poiché portatrice di una mutazione genetica che rende molto alta la probabilità di andare incontro a cancro alla mammella, anche in Italia si sta registrando, nelle ultime settimane, un picco di richieste di test genetici per la rilevazione del gene "difettoso".

Lunedì 27 aprile, dalle 14.30 alle 17.30, presso l’aula Alfa della sede piacentina dell’Università Cattolica, l’avvocato Emanuela Gambini, ricercatrice del Centre for Commercial Law Studies (Ccls), Queen Mary University of London, terrà il seminario “La proprietà intellettuale di geni e informazioni. Il caso Myriad, alla luce dell’annullamento negli Stati Uniti del brevetto del gene Brca", responsabile dell’aumentato rischio di tumore al seno.

«Dopo una lunga battaglia giudiziaria - dichiara la professoressa Mariachiara Tallacchini, docente del corso di Filosofia del diritto nell’ambito del corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza - lo scorso anno la Corte Suprema degli Stati Uniti ha annullato il brevetto della Myriad Genetics sul Brca, affermando che il gene è un "prodotto della natura" e non una nuova invenzione. Molti aspetti della brevettabilità delle sequenze genetiche e delle loro implicazioni etiche e sociali restano però irrisolti e problematici (anche in Europa). Il caso di Angelina Jolie ha rivelato al grande pubblico una situazione che negli Stati Uniti ha già coinvolto migliaia di donne: l’accesso ai test genetici e le modalità mediche più adeguate di prevenzione».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento