Cronaca

«Ce la metteremo tutta per accrescere sempre più la sicurezza idraulica del territorio»

Il neo sindaco di Calendasco Filippo Zangrandi aggiorna la situazione del suo comune anche sul suo profilo Facebook: «Il nuovo canale realizzato 4 anni fa per deviare a Po le acque che scendono dalla strada di Boscone verso Calendasco è stato determinante per evitare danni ben maggiori»

Il sindaco Filippo Zangrandi e il comandante della polizia locale Gambarelli nella giornata del 28 maggio

«Nella giornata del 29 maggio sono stato impegnato in sopralluoghi no stop nelle vie e nelle località di Calendasco interessate dagli allagamenti. In questi due giorni ho incontrato o telefonato a tutte (o quasi!) le famiglie che hanno subìto criticità.  Con i tecnici del Comune abbiamo verificato cosa è accaduto e siamo già al lavoro per evitare che possa ripetersi. Quando avremo definito il piano delle proposte da mettere in campo lo divulgheremo per farlo conoscere». Scrive il neo sindaco di Calendasco Filippo Zangrandi sul suo profilo Facebook. Il suo comune è stato pesantemente colpito dal maltempo nelle ultime 48 ore. 
«È comunque evidente - prosegue -  che il nuovo canale realizzato 4 anni fa per deviare a Po le acque che scendono dalla strada di Boscone verso Calendasco è stato determinante per evitare danni ben maggiori. Dobbiamo comunque migliorare e ce la metteremo tutta per accrescere sempre più la sicurezza idraulica del territorio in collaborazione con tutte le Istituzioni e gli enti competenti, la Protezione civile e gli agricoltori. Ho chiesto ad Arpae la stima della pioggia caduta: 35 millimetri in un'ora, tra le 16 e 17. Una vera "bomba d'acqua", se si conta che a Piacenza città sono scesi solo 15 centimetri.  Ricordo che tecnicamente si parla di "nubifragio" quando cadono nello stesso tempo 30 millimetri. Il cambiamento climatico ci mette di fronte a sfide nuove: dobbiamo esserne consapevoli per affrontarle al meglio. Giovedì, è prevista un'operazione di pulizia della piazza del Municipio a cura di una ditta specializzata. A causa dei numerosi interventi richiesti in tutta la provincia, non è stato possibile svolgerlo oggi»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Ce la metteremo tutta per accrescere sempre più la sicurezza idraulica del territorio»

IlPiacenza è in caricamento