menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falsi volontari chiedono soldi per le onlus, la questura: «Diffidate sempre»

Raccolgono soldi per alcune onlus ma il ricavato non viene mai versato sui conti correnti delle associazioni di volontariato. E' quanto hanno scoperto in questura dopo la segnalazione di una cittadina che ha visto due persone nel parcheggio dell'Uci Cinemas

Raccolgono soldi per alcune onlus ma il ricavato non viene mai versato sui conti correnti delle associazioni di volontariato. E' quanto hanno scoperto in questura dopo la segnalazione di una cittadina. La donna ha chiamato il 113 quando, nel pomeriggio del 31 gennaio, ha visto due persone nel parcheggio dell'Uci Cinemas accanto al centro commerciale Galassia, mentre con insistenza chiedevano soldi in favore di una onlus. Gli agenti delle volanti li hanno controllati scoprendo che erano pieni di precedenti penali e che non avevano mai versato il denaro raccolto a favore della cause che invece millantavano con i passanti. Si tratta di due calabresi di 31 e 29 anni che sono stati allontanati da Piacenza con un foglio di via. Le onlus effettivamente esistono e sono registrate ma, una volta raccolti i soldi, vengono chiuse e il denaro mai versato. I due nel pomeriggio erano riusciti a raccogliere 570 euro con la scusa di aiutare anziani in condizioni di disagio. La questura raccomanda sempre la massima prudenza e di diffidare sempre a meno che non si tratti di persone conosciute e realmente volontari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento