menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le chitarre e i bassi rubati

Le chitarre e i bassi rubati

Chitarre e bassi rubati, trovati i proprietari: la chiesa evangelica e pentecostale

In bici completamente ubriaco con due chitarre elettriche, due bassi e, nel cestino, un amplificatore, rubati. La questura è riuscita a risalire ai legittimi proprietari: la chiesa pentecostale e evangelica di via Calciati

Il 30 gennaio i poliziotti lo avevano "pizzicato" in via IV Novembre in bici completamente ubriaco mentre trasportava due chitarre elettriche, due bassi e, nel cestino, un amplificatore, risultati tutti rubati. A pochi giorni di distanza, dopo alcune indagini, la questura è riuscita a risalire ai proprietari: gli strumenti musicali e l'amplificatore appartengono alla chiesa evangelica e a quella pentecostale che hanno sede in via Calciati. Gli oggetti, del valore di circa 2mila euro, erano stati rubati qualche settimana prima nella notte e i pastori delle chiese, il mattino successivo trovando la porta forzata e i locali a soqquadro, avevano sporto denuncia ai carabinieri per furto. Il 35enne piacentino, con alle spalle molti precedenti penali trovato in possesso degli strumenti non aveva saputo saputo come giustificarli agli agenti che lo hanno denunciato per ricettazione. Il 5 febbraio infine è stato arrestato per aver tentato di introdursi in un bar di via Manfredi forzando la porta d'ingresso. Ora si trova alle Novate dove sconterà sei mesi di reclusione.

amplificatore-2 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento