rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Borgotrebbia

Chiusi nel vano metallico di una cisterna, addetti dell’autogrill salvano cinque persone

E’ accaduto nel primo pomeriggio del 27 luglio all’area Trebbia Nord direzione Torino in A21. Sul posto 118 e polizia stradale. I cinque clandestini di varie nazionalità sono stati presi in carico dalla polizia e 118

A sentire le loro grida di aiuto sono stati gli addetti all’autogrill che quando hanno capito da dove provenivano i lamenti non credevano ai loro occhi: cinque persone erano stipate in un cassone di ferro di una cisterna ferma in sosta nel piazzale. E’ accaduto nel primo pomeriggio del 27 luglio all’area Trebbia Nord lungo l’A21, direzione Torino. Da quanto fino ad ora ricostruito i cinque clandestini (di varie nazionalità, 4 uomini e una donna) erano chiusi con il lucchetto in un vano metallico dove solitamente vengono custoditi accessori e attrezzi e che è montato all’altezza delle gomme di una cisterna con targa francese e che verosimilmente arrivava dalla Serbia e che era diretto in territorio francese. I dipendenti dell’autogrill hanno sentito urla e rumori forti, una volta usciti hanno visto sbucare dalle porte metalliche anche le dita dei cinque intrappolati sotto il sole cocente che cercavano aiuto. Immediata la chiamata al 118 (Cri di San Nicolò) e alla polizia stradale che per competenza ha inviato sul posto una pattuglia di Alessandria, con loro anche i vigili del fuoco. I cinque sono stati liberati e rifocillati, pare stiano bene. Ora gli accertamenti sono in corso e gli agenti stanno interrogando anche l’autista. I clandestini a breve verranno portati in questura e saranno sottoposti a visite mediche e profilassi anti Covid.

clandestini autostrada 2022-2

clandestini autostrada 2022-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusi nel vano metallico di una cisterna, addetti dell’autogrill salvano cinque persone

IlPiacenza è in caricamento