«Ci sono contaminazioni. Mettete i vostri averi nel frigorifero». Madre anziana e figlia derubate a Caorso

Colpo da quasi 2mila euro ai danni di due donne piacentine di 93 e 65 anni, madre e figlia. Due truffatori si sono presentati come addetti della rete idrica. Indagano i carabinieri

(Repertorio)

Ancora ladri truffatori in azione nel Piacentino. Gente con pochi scrupoli che se ne approfitta raggirando persone di un certa età, se non anziane. Questa volta hanno colpito a Caorso, in un’abitazione nella zona di via Duca d’Aosta. Due donne piacentine, madre e figlia di 93 e 65 anni, sono state derubate da due individui che si sono presentati alla porta della loro abitazione la mattina di mercoledì 23 marzo. Si sono qualificati come tecnici della rete idrica, mettendo in scena uno dei classici copioni delle truffe: «Ci potrebbero essere delle contaminazioni nell’acqua potabile del vostro impianto e dobbiamo effettuare le verifiche». Poi le hanno convinte a raccogliere ogni oggetto prezioso e il denaro che avevano in casa e a mettere tutto in un luogo sicuro: nel frigorifero della cucina. A questo punto mentre uno le distraeva con la scusa dei controlli all’acqua, il complice ha aperto il frigo e ha preso la busta, per un ammontare di quasi 2mila euro di valore. Poi la coppia di ladri se ne è andata alla svelta. Quando le due malcapitate hanno scoperto di essere state raggirate e derubate, è subito scattata la segnalazione ai carabinieri di Caorso, ma ormai dei truffatori non vi era più alcuna traccia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento