menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Circolo dell'Unione: incontro con Tiziana Maiolo e l'onorevole Francesco Paolo Sisto

Grande partecipazione all’evento organizzato dall’Associazione culturale Controcorrente di Parma e Piacenza, con due ospiti di eccellenza: Tiziana Maiolo e On. Avv. Francesco Paolo Sisto

Ieri sera, presso il Circolo dell’Unione di Piacenza, grande partecipazione all’evento organizzato dall’Associazione culturale Controcorrente di Parma e Piacenza, con due ospiti di eccellenza: Tiziana Maiolo e onorevole Francesco Paolo Sisto. 

L’incontro è stato aperto dai saluti di Gloria Zanardi, presidente associazione di Piacenza e Consigliere Provinciale, che ha dato il benvenuto e ringraziato le numerosissime persone intervenute in sala e Francesca Gambarini, presidente associazione di Parma. 

Tiziana Maiolo, giornalista scrittrice e protagonista da anni della scena politica, ha presentato il suo libro “1992. La notte del garantismo” raccontando le vicende di quell’anno – vissute in prima persona da parlamentare e cronista –  che ha segnato il panorama storico e culturale dell’epoca ed è stata la svolta sia per il Paese che per la sua carriera politica. La Maiolo è stata molto incisiva sul tema della giustizia: “Nel 1992 hanno scientificamente deciso di fare fuori i partiti moderati che avevano governato l’Italia fino a quel momento; il problema del nostro paese non sono solo le toghe rosse, nere o azzurre. Ci sono ancora processi in corso da quell’anno: vuol dire che la giustizia non c’è più. Ormai i processi si celebrano in tv e sui social network”.  

A seguire, il contributo dell’Onorevole Francesco Paolo Sisto, che si è confrontato, prima sul tema giustizia “Una buona parte della magistratura lavora bene ma ce n’è una parte che rema contro la Costituzione, intervenendo sui processi legislativi” poi sulla situazione attuale del partito Forza Italia “Servono meno nomine, più radicamento sul territorio e un totale rinnovamento dei coordinamenti. Forza Italia è partita dalla gente poi è diventata apparato. Bisogna tornare alla gente con persone credibili, affidabili e che sanno cosa dicono”. 

Molti gli interventi anche da parte del pubblico che ha seguito con attenzione ed entusiasmo l’evento.  I relatori si sono intrattenuti anche a cena presso il Circolo, durante la quale hanno regalato altri momenti di confronto e discussione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento