menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli inquirenti durante la conferenza stampa in procura nella mattinata del 14 novembre

Gli inquirenti durante la conferenza stampa in procura nella mattinata del 14 novembre

«"Ciuccio" infilato in bocca a forza per umiliare i bambini». Arrestate due maestre

Due insegnanti della scuola elementare Vittorino Da Feltre sono state arrestate in flagranza di reato per maltrattamenti su minori nei confronti dei loro alunni. Le indagini sono state condotte della sezione di polizia giudiziaria della Polizia municipale coordinata dal sostituto procuratore Antonio Colonna

Due insegnanti della scuola elementare Vittorino Da Feltre di Piacenza sono state arrestate in flagranza di reato per maltrattamenti su minori nei confronti dei loro alunni. I fatti riguardano una classe terza elementare composta da circa 20 bambini. L'operazione è stata effettuata dagli agenti della sezione di polizia giudiziaria della Polizia municipale. Gli agenti, coordinati dal sostituto procuratore Antonio Colonna, hanno installato telecamere nascoste che trasmettevano in diretta, dopo la segnalazione di una terza insegnante alla dirigente scolastica dell'istituto. Le due maestre, Stefania Innamorato di 45 anni e Elena Fazio di 58, sono ora agli arresti domiciliari, dopo la convalida dell'arresto da parte del gip, Stefania Di Rienzo.

L’avvocato Romina Cattivelli, difensore di Fazio, afferma che «la mia cliente è provata, ma è fiduciosa di riuscire a dimostrare l’insussistenza dei fatti». Secondo Flavio Dalla Giovanna, che assiste Innamorato, «chiariremo la posizione e cercheremo di dimostrare l’estraneità dei fatti». Le indagini sono partite grazie al coraggio di un'insegnante di sostegno che aveva in carico un bambino autistico della classe: ha informato la direttrice di quanto stava accadendo e la donna a sua volta, si è rivolta alla polizia municipale che ha avviato tutti gli accertamenti avvalendosi della squadra di polizia giudiziaria che - come ha sottolineato il magistrato Antonio Colonna - «ha operato in modo eccelso ed efficiente raccogliendo in pochi giorni tutti gli elementi necessari per costruire un quadro accusatorio importante».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Come apparecchiare la tavola: le regole del galateo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento