Dall’Afghanistan stipati dentro un camion, il viaggio di quattro clandestini termina davanti all’Ikea

Sono stati scoperti nascosti dentro un Tir che doveva scaricare sulla Caorsana. Sul posto carabinieri, polizia e 118. Il camionista: «Non mi sono accorto di nulla»

L'intervento di carabinieri e polizia davanti all'Ikea sulla Caorsana

Quattro giovani clandestini sono stati scoperti all’interno di un Tir, stipati nel retro tra scatoloni e bancali, in strada Caorsana la mattina del 31 gennaio. Dai primi accertamenti pare che siano arrivati dall’Afghanistan con mezzi di fortuna, percorrendo poi un lungo tratto nascosti dentro il camion che è arrivato a Piacenza per scaricare materiale al magazzino Ikea 1 vicino al Palabanca. I quattro, visitati dal personale del 118 intervenuto sul posto con l’automedica, sono stati poi accompagnati in caserma dai carabinieri del Nucleo radiomobile e dai colleghi della squadra volanti di Piacenza che hanno fornito il loro supporto.

Tutto è avvenuto poco prima delle 8 del mattino, quando una guardia dell’istituto di vigilanza Metronotte Piacenza ha udito alcuni rumori sospetti provenire dal rimorchio del Tir posteggiato davanti al magazzino logistico Ikea di Piacenza vicino alla Caorsana. Quando, insieme al conducente del mezzo pesante, hanno aperto i portelloni e dato un’occhiata all’interno, hanno scoperto i quattro stranieri nascosti fra gli scatoloni. Sul posto subito le pattuglie di carabinieri e polizia per gli accertamenti. Pare che il camionista abbia spiegato di non essersi accorto di nulla durante il viaggio, ma è stato portato anche lui in caserma in via Beverora per accertamenti insieme ai quattro afghani, tutti visitati dal personale sanitario 118 e trovati in buona salute. I giovani afghani sono stati poi foto-segnalati: probabilmente uno di loro è minorenne. Dopo le visite mediche i carabinieri li hanno invitati a mangiare nella mensa dell'Arma. Il container bulgaro, stando alle prime verifiche, ha attraversato i Balcani per raggiungere il nostro Paese

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento