menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Repertorio)

(Repertorio)

Vede i carabinieri e tenta di salire sul bus per fuggire: doveva scontare 8 mesi, arrestato

In manette un nigeriano di 39 anni fermato per un controllo sulla Caorsana dai carabinieri di Pontenure

Nel pomeriggio del 25 settembre è stato arrestato dai carabinieri di Pontenure un 39enne nato in Nigeria, domiciliato a Piacenza, di fatto in Italia senza fissa dimora, pregiudicato. Dal gennaio scorso era ricercato perché nei suoi confronti era stato emesso dal Tribunale di Piacenza un ordine di carcerazione per lesioni e resistenza aggravata a pubblico ufficiale per un'aggressione commessa nell’agosto del 2017 a Castelvetro: doveva infatti scontare 8 mesi di reclusione.
I militari di Pontenure, transitando sulla Caorsana, hanno notato lo straniero che vedendo l'auto dei carabinieri si è affrettato a raggiungere la vicina fermata dell’autobus: un comportamento sospetto, quasi a voler sfuggire ad un controllo. Gli uomini di Pontenure hanno notato l’atteggiamento ambiguo dello straniero e lo hanno subito fermato. I carabinieri lo hanno quindi bloccato e controllato, scoprendo che a suo carico pendeva l’ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Piacenza e altri sette decreti di espulsione, l’ultimo dei quali emesso nell’agosto del 2017 dalla Prefettura di Piacenza. Lo straniero quindi è stato portato in caserma, denunciato per inosservanza della normativa sugli stranieri, e infine portato alle Novate per scontare la sua pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Podenzano, Piva toglie le deleghe all’assessore Scaravella

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento