menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il materiale sequestrato dai carabinieri e dalla finanza

Il materiale sequestrato dai carabinieri e dalla finanza

Cocaina ed eroina nelle mutande, arrestati due giovani piacentini

Due giovani di Piacenza sono stati arrestati per concorso in detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio dai carabinieri del Nucleo operativo di Bobbio in collaborazione con il nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza di Piacenza. Hanno 23 e 25 anni, entrambi già noti nel mondo piacentino degli stupefacenti. I carabinieri e i finanzieri li hanno notati all’ingresso di Piacenza a piazzale Milano, mentre provenivano dal Lodigiano. Vedendo le pattuglie ferme, con la loro auto hanno tentato una manovra repentina per sfuggire al controllo ma sono stati fermati lo stesso.
Portati in caserma per accertamenti, durante la perquisizione sono saltati fuori più di 20 grammi, fra eroina e cocaina, all’interno di alcuni involucri che uno dei due nascondeva dentro le mutande, nelle parti intime.

Carabinieri e finanzieri si sono quindi presentati anche nella sua abitazione, nella zona della stazione, scoprendo che l’ingresso era vigilato da telecamere e sistemi di sorveglianza. All’interno, oltre a una pistola scacciacani, sono state trovate le tracce dell’attività di spaccio: bilancini, resti di stupefacenti, denaro in contanti, sacchetti e altro.
I due giovani sono stati portati in carcere alle Novate in attesa della convalida dell’arresto davanti al Gip.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento