menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coldiretti: Campagna Amica nei centri estivi

San Nicolò, San Giuseppe Operaio e “E…state insieme a teatro” alla scoperta del chilometro zero

Ogni occasione è buona per parlare di sane abitudini alimentari e corretti stili di vita; lo sanno bene i tecnici di Coldiretti che proseguono anche d’estate il percorso di “Educazione alla Campagna Amica”, il progetto con il quale l’Organizzazione agricola parla ai giovani di tutta Piacenza e provincia di km zero e filiere agricole.

Dopo aver festeggiato con oltre 3000 bambini insieme al Consorzio di Bonifica nel cuore della città, Piazza Cavalli, ora gli incontri proseguono nei centri estivi. Dal grest della parrocchia di San Nicolò a quello del San Giuseppe Operaio sino al centro estivo “E..state insieme a teatro” al Trieste 34: oltre 500 bambini hanno affrontato e affronteranno nei prossimi giorni i temi della stagionalità e del chilometro zero ma anche i concetti alla base delle sane abitudini alimentari, approfondite con giochi e quiz con l’aiuto della dietista Monica Maj che ha proposto ai ragazzi una serie di domande inerenti, per esempio, l’importanza della prima colazione o il consumo di frutta e verdura.

“Il titolo dei Grest di quest’anno è “Tutti a tavola”, ha affermato Monica Maj, quindi il nostro intervento calzava a pennello; abbiamo differenziato i percorsi in base all’età dei ragazzi, con i più grandi abbiamo fatto un quiz mentre con i più piccoli abbiamo costruito la piramide alimentare. Tutti hanno risposto positivamente alle attività proposte, gli errori sono stati davvero pochi, segno della diffusione di una cultura alimentare attenta alle nuove generazioni sia a scuola ma anche a casa.”

“Il tema principale affrontato con i ragazzi dei centri estivi, ha aggiunto Cinzia Pastorelli, responsabile provinciale di Campagna Amica, è stato la corretta gestione di un pasto importantissimo per i bambini: la merenda. Abbiamo spiegato loro l’importanza del cibo come carburante per il nostro corpo ma anche la sua territorialità portando veri e propri esempi di agricoltura locale.”

“Si può dire, ha concluso la Pastorelli, che i ragazzi con Campagna Amica tocchino con mano il mestiere agricolo e la passione che in esso si concentra; i partecipanti al grest di San Nicolò per esempio hanno trascorso una mattinata presso l’agriturismo Le Rondini dove il personal trainer dell’orto, Claudia Anselmi, oltre a spiegare loro le mosse per la realizzazione di un orto, li ha intrattenuti con i laboratori di cucina.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento