Coldiretti celebra in piazza Cavalli 15 anni di Educazione alla Campagna Amica

Venerdì 27 maggio dalle ore 9.15 in Piazza Cavalli a Piacenza torna la carica dei 2mila bambini e ragazzi di Educazione alla Campagna Amica

“Ci apprestiamo a celebrare la 15° edizione di Educazione alla Campagna Amica e lo faremo nel modo migliore: con i bambini con i quali abbiamo condiviso i nostri valori, ai quali abbiamo parlato di chilometro zero, di rispetto per l’ambiente e di sane abitudini alimentari, e ai quali speriamo di avere trasmesso il senso di appartenenza verso il proprio territorio e l’inscindibile legame che fa di un gruppo di persone una comunità.”

Così Giovanni Luigi Cremonesi, direttore di Coldiretti Piacenza annuncia la festa finale dei progetti educativi di Coldiretti Piacenza e del Consorzio di Bonifica che avrà luogo nella mattinata di venerdì 27 maggio in Piazza Cavalli con oltre 2000 bambini provenienti da tutta la provincia.

Durante la mattinata, alle ore 10,15 verranno svelati i vincitori con la premiazione dei migliori elaborati del progetto di Educazione alla Campagna Amica dal titolo “Il cibo giusto: dal campo alla tavola. Viaggio attraverso le relazioni i saperi ed i sapori della campagna” e quello del Consorzio di Bonifica e ANBI Emilia Romagna “Acqua e Territorio” che quest’anno ha riguardato le variazioni climatiche e le ripercussioni sul territorio chiedendo ai bambini di raccontare per immagini una storia in grado di stimolare la consapevolezza collettiva e la condivisione interculturale di questi importanti temi.

Temi evidenziati nell’enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco in cui l’acqua, oltre ad essere fonte di vita essenziale, rappresenta il bene economico naturale più conteso del futuro del mondo, soprattutto in quelle aree in cui i mutamenti metereologici andranno a peggiorare gravemente il contesto locale. Anche in zone come le nostre - storicamente “sicure” - ma penalizzate dalla progressiva siccità l’attenzione deve essere alta. “Nel mondo, ha rimarcato il presidente del Consorzio di Bonifica Fausto Zermani, si sono già riscontrati conflitti per le risorse idriche e la penuria di acqua potrebbe causarne altre. Non dobbiamo pensare che le situazioni peggiori siano però così lontane da noi, purtroppo la siccità è una minaccia molto seria per la sicurezza alimentare e per la stabilità delle economie agroalimentari e oggi si presenta sempre con maggiore e pericolosa frequenza. Porre il tema alle giovani generazioni per noi diventa un atto di responsabilità”.

Tantissimi sono i partner che collaborano nella realizzazione concreta dei progetti testimoniandone la bontà e all’organizzazione della festa finale: la Fondazione Campagna Amica, il Provveditorato di Piacenza, la Prefettura di Piacenza, la Provincia di Piacenza, il Comune di Piacenza, la Camera di Commercio, la Banca di Piacenza, l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, il polo territoriale di Piacenza del Politecnico di Milano, il Consorzio Grana Padano, il Consorzio Agrario Terrepadane, Cio, l’Associazione Apicoltori, l’Azienda USL di Piacenza con i reparti di Cardiologia e di Pediatria, l’Ordine dei Medici Chirurgi e Odontoiatri di Piacenza, l’Associazione Il Cuore di Piacenza e l’Associazione Autonoma Diabetici Piacentini, le Associazioni del Dono (AIDO, ADMO e AVIS) e l’Associazione Panificatori di Piacenza, Latteria Pievetta, Banca Generali, Africa Mission, Museo Civico di Storia Naturale, Società Piacentina di Scienze Naturali, Museo Geologico G. Cortesi, Ente parchi del Ducato, Fai – delegazione Piacenza, Green Cross Italia. L’animazione della mattinata in Piazza Cavalli sarà a cura dei Manicomics: clown, trampolieri, giocolieri e ballerine. Dopo il saluto delle autorità presenti e la premiazione dei vincitori dei concorsi, la tradizionale merenda con il km zero di Campagna Amica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento