«Colpita da numerose coltellate, poi quella fatale alla gola», così è morta Damia

L'11 maggio in carcere a Venezia, il marito, il connazionale Abdelkrim Foukahi, accusato di omicidio volontario sarà sottoposto all'interrogatorio di garanzia. I bambini sono stati affidati alla famiglia della donna

Abdelkrim Foukahi e Damia El Assali

Damia El Assali sarebbe stata colpita con diverse coltellate al collo ma solo una sarebbe stata quella fatale, alla gola. La 45enne marocchina sarebbe quindi morta dissanguata in cucina dove poi è stata trovata dai vigili del fuoco e dai carabinieri. L'arma, un coltello da cucina, è stata trovata nell'abitazione e sequestrata. Queste le prime informazioni che emergono dall'autopsia eseguita dal medico legale Marco Bellandri all'istituto di medicina legale di Pavia. L'11 maggio invece, in carcere a Venezia, il marito, il connazionale Abdelkrim Foukahi, accusato di omicidio volontario sarà sottoposto all'interrogatorio di garanzia. Damia El Assali non si presentava da qualche giorno al lavoro alla vetreria di Borgonovo, sono state le colleghe a dare l'allarme. Sfondata la porta di casa in via Borgonovo, la terribile scena: la donna era cadavere, e i bambini di 2 e 5 anni scomparsi insieme al marito. In serata Abdelkrim Foukahi è stato rintracciato e bloccato dalla polizia stradale in un autogrill di Calstorta, sull'A4, in provincia di Treviso. Era fuggito a bordo della sua Nissan Note, non è chiaro ancora se volesse espatriare. I carabinieri, coordinati dal sostituto procuratore Emilio Pisante, stanno ancora indagando per capire le tempistiche. Verosimilmente il delitto sarebbe avvenuto dalle 24 alle 36 prima del ritrovamento. Foukahi, disoccupato e con alcuni precedenti  per rapina avrebe rifiutato negli ultimi tempi due lavori. Damia invece, amata e piena di amiche, «era una gran lavoratrice, una brava mamma sempre sorridente e disponibile», hanno detto le decine di persone che saputo cosa le era accaduto, si sono radunate nei pressi dell'abitazione. Damia in Marocco ha una terza figlia 22enne che studia all'università. I due figli di due e 4 anni sno stati affidati alla famiglia della vittima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Assalto al bancomat nella notte, il colpo va a segno

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

Torna su
IlPiacenza è in caricamento