Colpo a La Verza, un vicino di casa spara a salve e mette in fuga i ladri

Movimentato episodio nel tardo pomeriggio del 4 dicembre in via Musetti dove sono intervenute due volanti della polizia dopo che una banda di ladri ha rubato in un’abitazione

Le volanti della polizia intervenute in via Musetti a La Verza

Movimentato episodio nel tardo pomeriggio del 4 dicembre a La Verza dove sono intervenute due volanti della polizia dopo che una banda di ladri ha rubato in un’abitazione. I malviventi sono stati scoperti dai vicini di casa, uno dei quali non ha esitato a metterli in fuga sparando con una pistola a salve. Sono tre gli individui che sono stati visti scappare a bordo di un furgone poco prima che arrivasse la polizia. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della polizia scientifica per effettuare i rilievi nella casa dove hanno agito gli intrusi.

Tutto è accaduto intorno alle 18,30, quando i ladri sono riusciti a penetrare all’interno di un’abitazione di via Musetti dopo aver sfondato una porta sul retro utilizzando un tavolino. Poi sono saliti al piano superiore dove hanno messo a soqquadro la camera da letto, probabilmente impossessandosi di oggetti preziosi e di valore. Mentre uscivano, però, alcuni vicini di casa li hanno notati, ma i malviventi - per nulla intimoriti - li avrebbero minacciati gridando «state zitti, vi ammazziamo». Un residente ha preso una pistola a salve sparando un paio di colpi per intimorire i malviventi, i quali nel frattempo sono saliti a bordo di un mezzo posteggiato lì vicino e sono partiti a gran velocità in direzione di Pittolo.

Nel frattempo da Piacenza sono arrivate a tutta velocità due volanti della polizia, ma le ricerche nella zona non hanno dato esito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento