Colpo al Bancolat di Podenzano, 37enne arrestato dai carabinieri

A fargli scattare le manette ai polsi sono stati i carabinieri di Rivergaro. I militari, passando vicino al bancolat di via Piave, gestito da Bosco Gerolo, hanno notato alcuni particolari che li hanno insospettiti e hanno bloccato il 37enne: in tasca aveva 158 euro

Ha scassinato il bancomat e ha rubato la cassetta con il denaro. Sembrava un colpo riuscito, ma l’autore non sapeva che quella sera erano in corso controlli dei carabinieri, disposti proprio per contrastare i tanti colpi messi a segno ai danni dei distributori di latte della zona. Un piacentino di 37 anni, residente in Alta Valtrebbia, è stato arrestato il 22 febbraio, a Podenzano. A fargli scattare le manette ai polsi sono stati i carabinieri di Rivergaro. I militari, passando vicino al bancolat di via Piave, gestito da Bosco Gerolo, hanno notato alcuni particolari che li hanno insospettiti. Fermata l’unica persona trovata nei pressi, i militari hanno scoperto che lo sportello posteriore del distributore era stato forzato. Il denaro - 158 euro - era in possesso del 37enne. Per lui è così scattato l’arresto e l’accusa di furto aggravato. Il giovane è stato processato per direttissima, davanti al giudice Fiammetta Modica. Il pubblico ministero Antonio Rubino ha chiesto gli arresti domiciliari, mentre il difensore, l’avvocato Eleonora Carini, la remissione in libertà. Il giudice ha deciso per l’obbligo di firma e il processo è stato rinviato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

  • Animale sulla strada, si ribalta con l'auto in un campo: ferito

Torna su
IlPiacenza è in caricamento