Colpo nella notte alla Sitav: nel bottino cavi di rame, attrezzi e un furgone

Alcuni ladri sono riusciti ad introdursi nella ditta di San Nicolò, sotto il ponte di Trebbia, e ad impossessarsi di 500 metri di cavi di rame, un furgone a vari attrezzi da lavoro per circa 10mila euro. Sul posto i carabinieri

Immagine di repertorio

Colpo alla Sitav nella notte tra il 16 e il 17 novembre. Alcuni ladri sono riusciti ad introdursi nella ditta di San Nicolò, sotto il ponte di Trebbia, e ad impossessarsi di 500 metri di cavi di rame, un furgone a vari attrezzi da lavoro per circa 10mila euro. La banda è entrata in azione poco dopo mezzanotte, hanno forzato la porta d'uscita d'emergenza e sono entrati, poi hanno caricato tutto sul furgone e sono scappati. Sul posto sono arrivati i carabinieri di San Nicolò che hanno avviato le indagini avvalendosi anche dei filmati delle telecamere di sorveglianza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento