menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Repertorio)

(Repertorio)

Coltello alla gola rapina il benzinaio in A21: «Dammi i soldi», 55enne ferito al collo

E' stato trasportato in ospedale l'addetto piacentino dell'area di servizio Nure Sud che nel tardo pomeriggio del 26 dicembre è stato aggredito da un rapinatore

Un uomo piacentino di 55 anni è rimasto ferito nel tardo pomeriggio di sabato 26 dicembre dopo che un rapinatore lo ha colpito con una coltellata al collo. E’ accaduto nell’area di servizio Nure Sud lungo l’autostrada A21 tra Piacenza e Caorso. L’uomo ferito, l’addetto alla cassa, è stato trasportato in ospedale a Piacenza dall’ambulanza della Pubblica Croce bianca: i chirurgi gli hanno suturato la ferita e non si trova fortunatamente in pericolo di vita.

Tutto l’accaduto è al vaglio della polizia stradale che è intervenuta sul posto non appena scattato l’allarme. Poco prima, intorno alle 18,45, un individuo si è fermato all’area di servizio a bordo di un’auto scura e ha fatto il pieno di benzina. Poi si è diretto nel piccolo ufficio per pagare, porgendo all’addetto una banconota. Ma è a questo punto - stando a una prima ricostruzione - che avrebbe afferrato un piccolo coltello da un espositore, puntandolo contro il collo del 55enne e ferendolo. Poi lo avrebbe spinto a terra e arraffato alcune centinaia di euro in contanti dalla cassa prima di fuggire. Il tutto a volto scoperto.
Le ricerche da parte delle pattuglie della polizia, diramate anche alle province di Piacenza, Cremona e Brescia, pare che al momento non abbiano dato esito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento