Commemorazione e miglior accesso al monumento che ad Albarola ricorda i partigiani

L'ANPI piacentina, tra le iniziative preparatorie alla celebrazione del 70° anniversario della Liberazione di Piacenza dal nazifascismo, ha deciso direndere più visibile e fruibile il monumento ai Partigiani caduti della Valnure collocato ad Albarola

fotoservizio di Oreste Grana

L’ANPI piacentina, tra le iniziative preparatorie alla celebrazione del 70° anniversario della Liberazione di Piacenza dal nazifascismo, ha deciso direndere più visibile e fruibile il monumento ai Partigiani caduti della Val Nure collocato ad Albarola. Interpellati in proposito, i Comuni di Vigolzone e di Ponte dell'Olio hanno condiviso l’opportunità dii concordare con la concessionaria della licenza mineraria della Cavadi poter accedere al monumento con facilità e di segnalarlo con un cartello bifacciale sulla strada provinciale.

ROL268446-2 ROL268466-2

Il risultato è stato ottimamente ottenuto e nella ricorrenza del giorno della mobilitazione generale per la presa della città (26 aprile) si è tenuta la commemorazione e il collaudo dell'accesso.Molti i presenti (forse come per l'inaugurazione del monumento del 1969), i due sindaci Francesco Rolleri e Sergio Copelli, con l’Assessore delegato alla cerimonia di Bettola,i partigiani Carlo Lucini e Luigi Romani, giovani e meno giovani provenienti da tutta la Val Nure.

monumento albarola-3 ROL268401-2

Negli interventi commemorativi si è auspicato che l'eredità degli ideali democratici e libertari del 25 Aprile 1945 siano di guida a tutti, particolarmente ai giovani, in questo momento difficile di crisi economica e di sfiducia. Il Presidente dell'ANPI provinciale Stefano Pronti,ha invitato le Amministrazioni a continuare nella collaborazione e ad essere promotrici di iniziative verso le Scuole volte alla conoscenza della lotta di Liberazione e della storia recente, affinché si formi e si radichino la partecipazione democratica alla vita sociale e alle attività istituzionali nel rispetto della Costituzione, che porta in sé, aggiornandoli, gli imperituri valori sanciti dalla Rivoluzione Francese e di quella Americana, fondati sui diritti dell'uomo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento