rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Piazza Cavalli

Commercianti acquistavano cocaina in centro: maxi operazione, 15 arresti

Una rete di spaccio di droga tra la città e l’asse Valtrebbia-Castelsangiovanni è stata scoperta dai carabinieri del Nucleo operativo di Bobbio, che dall’alba dell’1 settembre sono al lavoro per eseguire quindici ordinanze di custodia cautelare in carcere

Una rete di spaccio di droga tra la città e l’asse Valtrebbia-Castelsangiovanni è stata scoperta dai carabinieri del Nucleo operativo di Bobbio, che dall’alba dell’1 settembre sono al lavoro per eseguire quindici ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettanti individui, tutti accusati di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di un’indagine iniziata nel settembre del 2013 e che ha fatto luce su un ben radicato traffico di cocaina, hascisc e marijuana che venivano acquistate quasi esclusivamente da clienti italiani (tra loro molti commercianti) in città. I carabinieri hanno documentato cessioni di droga addirittura in piazza Cavalli.

Al momento non si conoscono ancora i dettagli dell’operazione, ma pare che gli arrestati siano prevalentemente cittadini nordafricani, specialmente provenienti dalla Tunisia, oltre a qualche marocchino e ad alcuni piacentini. L’indagine è stata coordinata dal sostituito procuratore di Piacenza Antonio Colonna, mentre le misure restrittive sono state firmate dal giudice per le indagini preliminari Giuseppe Bersani.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercianti acquistavano cocaina in centro: maxi operazione, 15 arresti

IlPiacenza è in caricamento