«Commozione e rabbia alla commemorazione della strage di via D'Amelio»

Lettera della moglie di un agente piacentino: «È stato bello sentirsi partecipe insieme alla gente comune, ai poliziotti e ai famigliari di quei ragazzi che hanno dato la "vita" per un alto senso di appartenenza allo Stato, alla divisa e alla toga che indossavano»

Riceviamo e pubblichiamo questa toccante testimonianza

Caro Direttore
19 luglio 2015 , ore 16 e 58 Palermo Via D’Amelio.  Sono passati 23 anni ma il ricordo di quel giorno non passa… quest’anno, grazie a mio marito Sandro Chiaravalloti Segretario del Siap Emilia Romagna e di Piacenza e grazie al Siap di Palermo nella Persona di Luigi Lombardo, ho potuto partecipare alla commemorazione della strage di via D’Amelio a Palermo. Commozione, rabbia e onore questi sono i miei sentimenti provati mentre mi trovavo là, mentre dei ragazzi giovanissimi suonavano l’inno d’Italia e mentre alle 16,58 un ragazzino con la sua tromba scandiva le note del silenzio. È stato bello sentirsi partecipe insieme alla gente comune, ai poliziotti e ai famigliari di quei ragazzi che hanno dato la “vita” per un alto senso di appartenenza allo Stato, alla divisa e alla toga  che indossavano. Sentire i poliziotti del Siap leggere ad uno ad uno lettere indirizzate ad Emanuela, Vincenzo, Walter, Agostino, Claudio come se loro fossero stati li in mezzo a noi. Ed è vero loro erano, sono e saranno sempre presenti nelle nostre memorie e nei nostri cuori, come coloro che oggi lottano e si battono perché la giustizia e la legalità non siano solo chimere ma una fulgida verità. Emozionante sono stati anche gli interventi dei famigliari delle vittime e commovente è stato quello di Salvatore Borsellino che rivolgendosi alla mamma ha ricordato come la stessa nel giorno della strage gli aveva chiesto di condurla dalle mamme dei poliziotti uccisi per difendere il figlio Paolo con il sacrificio della loro vita,  baciando loro le mani in segno di gratitudine eterna. 
Grazie Paolo, Emanuela, Vincenzo, Walter , Agostino e Claudio.

Catia Briggi 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento