Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Galleana / Via Giulio Arata

Comune e parrocchia di San Giuseppe Operaio, insieme per l’area verde di via Arata

Un accordo per garantire la cura e il decoro del verde adiacente alla chiesa, così si risponde anche agli atti vandalici che recentemente avevano colpito la zona

L’assessore alla Città Sostenibile Luigi Rabuffi ha incontrato nella mattinata del 1 dicembre, presso la Parrocchia di San Giuseppe Operaio, il sacerdote don Stefano Segalini e un gruppo di cittadini componenti il Comitato per la tutela dell’area verde di via Arata, per la sottoscrizione di un documento congiunto nel quale si riafferma – individuando le rispettive funzioni – l’impegno condiviso per la manutenzione e la valorizzazione del giardino pubblico adiacente alla chiesa.

In particolare, l’accordo sancisce che l’Amministrazione comunale provveda a ripristinare il filare di piante rovinate (alcune delle quali oggetto di vandalismo), espiantando gli esemplari danneggiati, trapiantando alberi novelli lungo il lato che costeggia via Arata e il parcheggio, nonché piantumando, nell’area verde, un nuovo vivaio. I volontari di Piacenza Attiva appartenenti al Comitato di via Arata proseguiranno, a loro volta, il lavoro di accudimento delle piante già presenti e dei nuovi innesti. Infine, l’intesa siglata questa mattina ribadisce che "Comitato e Parrocchia operano insieme per la tutela e il decoro del giardino pubblico".

"Il Protocollo che abbiamo firmato oggi racchiude, in poche righe, un esempio virtuoso di collaborazione tra il Comune, una realtà di riferimento qual è la Parrocchia e i residenti del quartiere" sottolinea Luigi Rabuffi, ringraziando in particolare don Stefano Segalini per essersi fatto portavoce e interprete di una volontà di dialogo e confronto da cui è scaturito il reciproco impegno per un bene della collettività.

Ad apporre il loro nome in calce all’accordo, accanto all’assessore e al parroco, i componenti del Comitato Anna Maria Lelli, Maristella Dorotea, Rita Messori, Maria Pia Buccellini, Claudio Bruschi e Giovanni Tacchini. "Grazie alla loro disponibilità – conclude Rabuffi – potremo contare su un’area più curata e protetta: credo sia questa volontà di fare, costruttiva e propositiva, la miglior risposta agli atti vandalici che proprio in questa zona avevano colpito alcuni alberi".

Schermata 2014-12-01 alle 19.25.58-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune e parrocchia di San Giuseppe Operaio, insieme per l’area verde di via Arata

IlPiacenza è in caricamento