menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comunione e Liberazione, la messa per l'anniversario della morte di don Giussani

L'anniversario della morte di don Giussani è ricordato anche da un numero speciale della rivista del movimento "Tracce"

Anche quest'anno la comunità piacentina di Comunione e Liberazione si appresta a ricordare con la celebrazione di una santa messa, l'anniversario della morte del fondatore del movimento, monsignor Luigi Giussani, insieme al 34esimo anniversario del riconoscimento della Fraternità di Comunione e Liberazione.

La celebrazione assume un valore particolare in questo anno della misericordia, come ricordato nell'intenzione proposta da Julián Carrón, successore di don Giussani alla guida di CL: «Chiediamo al Signore la grazia per tutto il movimento e per ciascuno di noi di vivere con verità, fiducia, intensità e operosità questo Anno giubilare della Misericordia, che, come sempre ci ha insegnato e testimoniato don Giussani, "resta l'ultima parola anche su tutte le brutte possibilità della storia" e che "sola permette il cammino di un popolo, perché solo in essa si può generare"».

L'anniversario della morte di don Giussani è ricordato anche da un numero speciale della rivista del movimento "Tracce", già disponibile in questo mese di febbraio, cui è allegato un dvd che riporta una delle più intense lezioni tenute dal fondatore di CL negli anni '90. Domenica 21 febbraio, dalle 15 alle 18, sarà possibile reperire la rivista presso un banchetto allestito sul Facsal (zona Liceo Respighi), dove verrà esposta anche la mostra sulla vita di don Giussani "Dalla mia vita alla vostra", con disponibilità di visite guidate.

A più di sessant'anni dall'inizio del Movimento, il carisma di don Giussani continua a suscitare in tutto il mondo persone ed opere che tentano di vivere e diffondere lo sguardo d'amore di Cristo, pieni di gratitudine verso papa Francesco, che a questo richiama quotidianamente tutta la Chiesa.

La santa messa sarà celebrata venerdì 19 febbraio alle 21.15 nella Chiesa di Santa Rita (diversamente dall'anno scorso). Sarà presieduta dal nostro vescovo monsignor Gianni Ambrosio.

Sono invitati a partecipare quanti, sacerdoti e laici, conoscono l'esperienza di don Giussani e stimano i frutti del suo carisma presente nella Fraternità di Comunione e Liberazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento