Con un badile prova a sfondare la porta del suo ex, denunciata

Prima ha cercato di sfondare la porta di casa del suo ex con un badile e poi ha aggredito i carabinieri intervenuti per calmarla. E' successo nella serata del 23 febbraio a San Giorgio

Immagine di repertorio

Prima ha cercato di sfondare la porta di casa del suo ex con un badile e poi ha aggredito i carabinieri intervenuti per calmarla. E' successo nella serata del 23 febbraio a San Giorgio. Una 20enne piacentina è stata denunciata per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. La giovane si era presentata a casa del suo ex, voleva parlargli ma l'uomo non ha aperto provocando l'ira della giovane che a quel punto ha colpito la porta con un badile. In pochi minuti sono arrivati i carabinieri di Pontenure che hanno cercato di calmarla, ma la ragazza era fuori di sé e ha opposto resistenza e ha cercato di colpirli. Ne è nata una colluttazione nella quale i due militari sono rimasti feriti (sette giorni di prognosi per entrambi). La ragazza è stata caricata, non senza fatica, a bordo di un'ambulanza e portata in pronto soccorso a Piacenza dove è stata sottoposta ad un trattamento sanitario obbligatorio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento